R.S.P.P. – Corsi

DESCRIZIONE

L’Accordo Stato Regioni del 7 luglio 2016 ha dato precise indicazioni in merito alle caratteristiche dei percorsi formativi necessari per assumere il ruolo di Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione (RSPP) e di Addetto al Servizio di Prevenzione e Protezione (ASPP).

Prevede un percorso formativo composto da diversi “moduli”.

Si ricorda che fino al 2 settembre 2021, la frequenza al modulo B COMUNE o a uno o più moduli di specializzazione (B-SP1, B-SP2, B-SP3, B-SP4) è riconosciuta ai fini dell’assolvimento dell’obbligo di aggiornamento per gli RSPP e ASPP formati ai sensi dell’Accordo Stato Regioni del 26 gennaio 2006.

 

Il Datore di Lavoro che intende svolgere direttamente i compiti del servizio di prevenzione e protezione dai rischi (DL SPP) deve frequentare uno specifico corso di formazione in materia di sicurezza e salute sul luogo di lavoro, secondo l’Accordo Stato Regioni del 21 dicembre 2011. Lo stesso Accordo prevede inoltre specifici percorsi di aggiornamento con cadenza quinquennale e durata in funzione del livello di rischio dell'azienda (Basso, Medio o Alto), come indicato nell'Allegato II dell'Accordo Stato Regioni del 21 dicembre 2011.

I Datori di Lavoro possono svolgere direttamente i compiti propri del servizio di prevenzione e protezione dai rischi, di primo soccorso, nonché di prevenzione incendi e di evacuazione, nelle ipotesi previste nell'Allegato II del D. Lgs. 81/08, dandone preventiva informazione al rappresentante dei lavoratori per la Sicurezza sul Lavoro.

 

Per approfondire...